Dall’America la dieta di Daniel che rifiutò il cibo del Re di Babilonia

Ecco come depurarsi corpo e spirito con l’Antico Testamento e la dieta di Daniel

Il pastore protestante Warren ci indica le semplici regole per una vita di cereali, vegetali e cristianità

Come spesso accade, ecco dall’America l’ultima stravagante idea, stavolta per una dieta che si promette di far bene sia al corpo che allo spirito.
Seguendo i dettami dell’Antico Testamento, questo regime alimentare  si basa di verdura, frutta e cereali integrali con un consumo intervallato da periodi di digiuno autoimposto.

I meriti di questa ideona dell’ultima ora sono da accreditare esclusivamente a…ladies&gentlemen…Mr. Richard Dua ne AKA Rick Warren, fondatore della Saddleback Community Church di Lake Forest in California, una delle chiese protestanti statunitensi più seguite d’America.

Rick Warren foto

Rick Warren

La dieta in questione si rifà all’episodio del profeta Daniel che rifiutò il cibo del Sovrano di Babilonia, in quanto non contemplabile dal digiuno a cui Dio aveva sottomesso il povero cristiano.
Per il momento Rick concede, a chi segue la dieta, di integrare l’alimentazione con proteine, l’importante è che non siano di origine industriale.
Simpatico anche il veto di consumo di caffeina e zuccheri per un periodo di 40 giorni, tanti quanti erano i giorni del diluvio universale.
Comunque c’è da dire che qualcosa di buono l’ha portato questa dieta, inoltre, è piacevole leggere testimonianze di americani “junk food addicted” ormai consapevoli di non poter più tornare ai gustosissimi Big Mac dopo la scoperta dei benefici spirituali di questa ricetta di vita.

Nel caso ci fosse qualche curiosone tra di voi che voglia immolarsi nel perseguire la strada di Daniel, qui di seguito trovete il titolo del libro per seguire la dieta in tutti i suoi punti:

The Daniel Plan: 40 days to a healthier life” di Rick Warren.

Edited by Enrico Giacomin

 

Lasciaci un tuo commento

commenti

Recommended Posts

Rispondi