Hostaria Verona: il Festival del vino di Verona

Dal 16 al 18 ottobre 2015, le strade del centro di Verona diventeranno un’osteria itinerante con la presenza di 80 cantine veronesi

Ormai ci siamo, sta per partire Hostaria Verona, il primo evento che raggruppa nella magnifica location del centro di Verona i principali vini DOC e DOCG dell’area veronese. Amarone, Bardolino, Durello, Lugana e Soave, per la prima volta (al di fuori di Vinitaly) tutti insieme per creare quello che, a detta degli organizzatori, vuole diventare il Festival popolare del Vino di Verona.

caliceHostariaSi, popolare perché rivolto al popolo, non solo dei winelover-s, ma anche di tutti quei cittadini che hanno la curiosità di avvicinarsi al mondo del vino senza le grosse pretese, tipiche di sommelier, piuttosto che da eno-fighetto .

Quindi, qual è il miglior luogo per questa funzione se non la città stessa?

Così, ogni cantina diventerà una piccola osteria, ognuna con un proprio spazio. Ogni azienda avrà infatti a disposizione un caratteristico baldacchino in legno che sarà numerato per agevolare la localizzazione da parte dei visitatori, i quali potranno scoprire le eccellenze proposte dai vari stand che formeranno una sorta di circuito pedonale lungo 3 chilometri, con partenza da piazza San Zeno e arrivo al Parco Lombroso, coinvolgendo così i principali luoghi del centro di Verona.

mappa-Hostaria_Verona

Inoltre, per chi volesse acquistare alcune delle bottiglie in degustazione, saranno predisposti 6 punti vendita sparsi nel percorso. Una volta effettuato l’acquisto, il compratore potrà continuare la giornata senza dover portar con sé le bottiglie, grazie al servizio di spedizione.

Oltre ai 200 vini proposti, ci saranno mini-degustazioni tematiche, conferenze pubbliche, suggestioni artistiche e altri eventi collaterali per creare un’atmosfera unica di convivialità e creatività artistica.

Arte e vino, ma anche cibo, grazie alle 4 Hostarie gastronomiche che proporranno all’assaggio piatti tipici come il risotto all’isolana, i tortellini di Valeggio, in aggiunta ad altri spunciotti di vario tipo.

Non solo vini veronesi: sarà dato spazio anche a cantine provenienti da altri territori. Infatti, in piazza San Zeno, sarà allestita “L’Hosteria degli ospiti”, un’area che raggrupperà una decina di cantine provenienti dalle Colline Moreniche del Garda e dalle Terre Verdiane, oltre a tipiche specialità gastronomiche di quel territorio.

Mauro Corona

Mauro Corona

Infine, Hostaria Verona proporrà due conferenze pubbliche in Piazza San Zeno: sabato alle ore 16 con lo scrittore e filosofo della montagna Mauro Corona e la domenica, sempre nel pomeriggio alle 16,00, con il teologo e scrittore Vito Mancuso.

Il costo del biglietto è di 15 euro e comprende 10 degustazioni più il bicchiere celebrativo. È possibile acquistare anche il biglietto delle 3 giornate al costo di 30 € (10 assaggi al giorno).

I ticket sono disponibili in prevendita nei siti di Verona Box Office e di Faberest. Si potrà acquistare il biglietto anche durante i giorni dell’evento negli appositi punti vendita.

Per maggiori informazioni: www.hostariaverona.com 

Lasciaci un tuo commento

commenti

Recent Posts

Rispondi