Giappone, le terme di vino

Non solo vino. Ci si può immergere anche nel caffè, nel tè verde o nel sake.

I giapponesi li adoro. Una vita di ordinaria follia. Dove arrivano loro non arriva nessuno, nel produrre e avere manie talmente non-sense da entrare nell’artistico passando per l’incomprensibile. Avete mai sognato di avere capelli di pomodoro o leccare i pomelli delle porte? Ecco. Eccessivi in tutto, conseguenza e causa dell’essere il popolo più stressato del mondo, a mali estremi, rimedi ancora più estremi. Di conseguenza (…) ad Hakone si trova la Kowakien Yunessun, una piscina termale riempita di Beaujolais Nouveau, il vino più popolare in Giappone (un rosso novello francese con un imponente campagna di marketing alle spalle).

terme, bagno, spa, vino, giappone

Chi c’ha mai pensato, invero? Molti. Chi l’ha mai fatto? Nessuno, probabilmente, esclusi questi fortunati avventori. Ma non è finita: preferite il tè verde, il caffè o addirittura il sake? Ci sono altre piscine a disposizione riempite proprio, guarda caso, con le suddette bevande, finalizzate all’immersione delle proprie stanche membra.

terme, vino, giappone, hakoneBene, bene, a me una domanda è sorta però spontanea e scommetto anche a voi: con tutti quegli effluvi che si respireranno e con tutto il vino che inevitabilmente, uno andrà a ingurgitare, tornerà ancora la stessa persona? O ci saranno orde di sciamani che sciameranno in uscita da quelle terme? E sti bambini? Non oso pensare alla vasca col sake…una volta ne ho bevuta una teiera intera e dopo cena parlavo con gli alberi (vi racconterò).

(fonte foto: google)

Lasciaci un tuo commento

commenti

Recommended Posts

Rispondi