Vivino: l’App per smartphone che ti aiuterà a scegliere il vino

 

Sarà capitato anche a te di trovarti indeciso davanti alla scelta di un vino, soprattutto se non sei particolarmente esperto ma come la maggior parte delle persone un bevitore occasionale.
Ti starai chiedendo perchè ti premetto questo immagino… la risposta ce la può dare un’app (applicazione per dispositivi mobile) che si chiama Vivino, sviluppata da due ragazzi, per quanto possa sembrare strano ne italiani nè francesi, ma danesi.

Ma quali sono le funzionalità a cui questa app, non a caso chiamata con il nome Vivino ci permette di fruire?
Innanzi tutto il suo scopo primario è quello di permetterti di accedere a maggiori informazioni sul vino rispetto a quelle riusciamo a ricavare dalla vista della bottiglia e dell’etichetta.
Proprio grazie a quest’ultima  e alla possibilità che ci permette la app attraverso un sistema di scannerizzazione (una sorta di QR code scan per etichette di vino), avremo modo di accedere attraverso il database messo a disposizione dagli ideatori (attualmente sono catalogate c.a. un milione di etichette), una serie di informazioni più dettagliate ed in tempo reale.

vivino-vino-scanner

Le etichette dei vini che scannerizziamo vengono automaticamente salvate nella sezione della App “My wines”, così da poter avere una cronologia dei vino che ci è capitato di bere, ed accedere in qualsiasi momento alle loro specifiche organolettiche e alle informazioni che Vivino riesce a restiture, ad esempio:

– tipologia, uvaggio, annata di vendemmia, produttore e zona di produzione
– descrizione della lavorazione di vinificazione
– abbinamenti consigliati (food pairing)
Ed inoltre abbiamo la possibilità di aggiungere un voto (espesso in stelle da 0 a 5) e di vedere il rating generale derivante dalle opinioni di tutti i membri della community di Vivino.

Ma Vivino non è solo una utile applicazione per mobile phone che ci viene in aiuto quando ci troviamo a vivere la situazione da “panic at the enoteque“, ma ci permette anche, in ottima ottica web 2.0, di condividere sia con gli amici (attraverso i social network Facebook e Twitter, o attraverso i contatti presenti nella nostra rubrica di Gmail), le nostre esperienze “vinaiole”.
Inoltre ci viene data la possibilità di seguire altri utenti iscritti a Vivino (noterete la presenza di molte figure esperte come sommelier ad esempio, da tutto il mondo), avendo così modo di attingere anche dalle loro competenze ed esperienze di degustazione.

ettichette-vivino-social-network

Infine Vivino ci permette attraverso un servizio di geo-localizzazione di visualizzare i luoghi vicino a noi ove sono stati recensiti dei vini attraverso la App (es.:enoteche, wine bar, market place) e di vedere ovviamente quali prodotti (con dettagli come il prezzo, il ranking medio dato dagli utenti, e le informazioni del vino). Senza dubbio una funzionalità molto utile in modo particolare quando ci troviamo all’ultimo minuto come spesso capita di dover trovare un vino da portare alla cena con gli amici o alla cenetta romantica.

geo-localizzazione-enoteche-vivino

Per quanto possa sembrar strano la App è totalmente free ed è disponibile per i dispositivi IOs, Android e Windows Phone, è periodicamente aggiornata sia per la parte di sviluppo che per quello che è il database di etichette di vino presenti (ma nel caso non fosse già presente il team di sviluppo si impegna a caricare la vostra segnalazione entro 2/3 gg. al massimo).

P.s.: lasciateci le vostre impressioni a riguardo nel caso vi capitasse o vi fosse già capitato di utilizzarla.

Lasciaci un tuo commento

commenti

Recent Posts
Comments
pingbacks / trackbacks
  • […] Ci siamo concentrati su quei social media che abbiamo ritenuto più funzionali alle nostre esigenze, per dare alla “narrazione” dell’evento un rilevo quanto più realistico ed emozionale e non solo una mera cronistoria dello stesso abbiamo per cui focalizzato le nostre attenzioni su Twitter (#wineditors hashtag ufficiale del’ evento), Pinterest, Vine e la app Vivino. […]

Rispondi