Vitigno della Germania bacca bianca Bacchus
Bacchus:

vitigno a bacca bianca tedesco ottenuto dall’ incrocio tra Sylvaner, Riesling e Muller-Thurgau. Molto utilizzato in Assia-Renana.

 

Vitigno della Germania bacca bianca Faber o Faberrebe
Faber:

o Faberrebe, nel 1929 Georg Scheu (già padre del Scheurebe) incrocia Weissburgunder con Müller-Thurgau e da origine a questo nuovo vitigno a bacca bianca.

 

Vitigno della Germania bacca bianca Gewürztraminer
Gewürztraminer:
vitigno aromatico a bacca bianca, l’origine del nome è legata all’Alto Adige nello specifico al paese di Termeno. Coltivato in Alto adige e Alsazia, ma utilizzato anche in Germania.

 

Vitigno della Germania bacca bianca Kerner
Kerner:
incrocio creato in Germania nel 1929 tra Schiava Grossa (nota in Germania come Trollinger) e Riesling. il vitigno è dedicato al poeta tedesco Justinus Kerner. Assomiglia molto al Riesling.

 

Vitigno della Germania bacca bianca Muller Thurgau
Muller Thurgau:
considerato incrocio tra il Riesling renano e Sylvaner, studi recenti sembrano identificare la Madeleine Royale come secondo vitigno. Ma perchè questo nome: nasce nel 1882 per mano dello svizzero Hermann Muller, nato a … indovina un po’… Thurgau. Molto usato in Germania, Svizzera e Italia, ma impiantato anche in paesi con una storia enologica più recente come la Nuova Zelanda.

Vitigno della Germania bacca bianca Riesling
Riesling renano:
a bacca bianca, tra i principali vitigni tedeschi nasce nella Valle del Reno e qui oltre ad altre zone cardine come la valle della Mosella sviluppa le sue migliori caratteristiche. Da vita a importanti vini passiti, vendemmie tardive e eiswein.

 

Vitigno della Germania bacca bianca Riesling
Scheurebe:
o Samling 88, incrocio nato nel 1916 per mano di Georg Scheu in Germania da Riesling e un vitigno sconosciuto. L’intenzione del suo creatore era quello di generare un vitigno maggiormente resistente del Sylvaner.

 

Vitigno della Germania bacca bianca Riesling
Sylvaner:
vitigno a bacca bianca dalle origini incerte, chi ritiene provenga dalla valle del reno, chi dalla Stiria in Austria. Piuttosto diffuso in Germania, Alsazia, Austria e nella nella zona della Val d’Isarco (Sudtirolo).

Lasciaci un tuo commento

commenti